Le previsioni di Dow Jones per lo yen giapponese si trasformeranno in una bufala di stimolo fiscale

Il dollaro USA e lo yen giapponese, nonostante i periodi difficili, non sono morti all’arrivo, nonostante le promesse del presidente eletto Usa Donald Trump. In effetti, alcuni analisti, come Robert Butler, direttore della ricerca all’OANDA, hanno sottolineato che l’indebolimento del dollaro e il rafforzamento dello yen sono semplicemente una manifestazione economica del capitalismo del libero mercato globale. Altri, come Wilson Barcia, il principale stratega del mercato di Themis Trading, hanno attribuito l’attuale debole domanda di USD e il rafforzamento dello yen al prossimo presidente eletto degli Stati Uniti.

Tuttavia, sarebbe più preciso affermare che il dollaro USA e lo yen giapponese, nonostante soffrissero alcuni periodi difficili, non sono morti all’arrivo, nonostante le promesse del presidente eletto Usa Donald Trump. In effetti, alcuni analisti, come Robert Butler, direttore della ricerca all’OANDA, hanno sottolineato che l’indebolimento del dollaro e il rafforzamento dello yen sono semplicemente una manifestazione economica del capitalismo del libero mercato globale.

Altri, come Wilson Barcia, il principale stratega del mercato di Themis Trading, hanno attribuito l’attuale debole domanda di USD e il rafforzamento dello yen al prossimo presidente eletto degli Stati Uniti. Mentre il dollaro ha sicuramente sofferto negli ultimi mesi, non è stato ucciso dal rallentamento dell’economia mondiale e molti paesi sono riusciti a rafforzare le proprie valute rispetto al dollaro. Inoltre, non è vero che il dollaro USA sia debole rispetto allo yen giapponese perché l’USD è debole rispetto alla maggior parte delle altre valute del mondo.

In effetti, è discutibile che i mercati dei cambi siano diventati più forti e più resistenti a causa dell’incertezza creata dalle elezioni. Il dollaro sta attualmente vivendo un rialzo ribassista, quindi non sorprenderà i trader se il dollaro continua a rafforzarsi contro lo yen e le altre valute principali. In effetti, con le forze globali che cercano di ridurre l’influenza del dollaro, lo yen e le altre principali valute stanno seguendo la stessa rotta.

Sarebbe più preciso affermare che il Dollaro USA e lo Yen giapponese, nonostante i periodi difficili, non sono morti all’arrivo, nonostante le promesse del presidente eletto Usa Donald Trump. In effetti, alcuni analisti, come Robert Butler, direttore della ricerca all’OANDA, hanno sottolineato che l’indebolimento del dollaro e il rafforzamento dello yen sono semplicemente una manifestazione economica del capitalismo del libero mercato globale. Altri, come Wilson Barcia, il principale stratega del mercato di Themis Trading, hanno attribuito l’attuale debole domanda di USD e il rafforzamento dello yen al prossimo presidente eletto degli Stati Uniti.

Tuttavia, sarebbe più preciso affermare che il dollaro USA e lo yen giapponese, nonostante soffrissero alcuni periodi difficili, non sono morti all’arrivo, nonostante le promesse del presidente eletto Usa Donald Trump. In effetti, alcuni analisti, come Robert Butler, direttore della ricerca all’OANDA, hanno sottolineato che l’indebolimento del dollaro e il rafforzamento dello yen sono semplicemente una manifestazione economica del capitalismo del libero mercato globale. Altri, come Wilson Barcia, il principale stratega del mercato di Themis Trading, hanno attribuito l’attuale debole domanda di USD e il rafforzamento dello yen al prossimo presidente eletto degli Stati Uniti.

Tuttavia, sarebbe più preciso affermare che il dollaro USA e lo yen giapponese, nonostante soffrissero alcuni periodi difficili, non sono morti all’arrivo, nonostante le promesse del presidente eletto Usa Donald Trump. In effetti, alcuni analisti, come Robert Butler, direttore della ricerca all’OANDA, hanno sottolineato che l’indebolimento del dollaro e il rafforzamento dello yen sono semplicemente una manifestazione economica del capitalismo del libero mercato globale. Altri, come Wilson Barcia, il principale stratega del mercato di Themis Trading, hanno attribuito l’attuale debole domanda di USD e il rafforzamento dello yen al prossimo presidente eletto degli Stati Uniti.

In effetti, è discutibile che i mercati dei cambi siano diventati più forti e più resistenti a causa dell’incertezza creata dalle elezioni. Il dollaro sta attualmente vivendo un rialzo ribassista, quindi non sorprenderà i trader se il dollaro continua a rafforzarsi contro lo yen e le altre valute principali. In effetti, con le forze globali che cercano di ridurre l’influenza del dollaro, lo yen e le altre principali valute stanno seguendo la stessa rotta.

RELATED POST

Prospettive sui prezzi del DAX 30: l’indice tedesco ha rotto il supporto Trendline, e adesso?

Il Dax 30 Price Outlook è stato pubblicato dalla Borsa di Francoforte il 6 marzo. Nel loro comunicato hanno dichiarato…

Previsioni Dow Nasdaq Prezzo Azioni USA Settembre Continua Continua

Mentre l'economia degli Stati Uniti si riprende e il Dow diventa un po 'più sano, il Dow Nasdaq Price Forecast…

Previsioni Nasdaq 100, ASX 200, Straits Times: durerà questo rimbalzo?

Questo è l'articolo sui prossimi ASX 200, NDAQ 100 e Straits Times Forecast: Will This Rebound Last? In questo articolo,…

I prezzi del rame sono pronti ad aumentare i guadagni a causa della ripresa della produzione globale

I prezzi del rame dovrebbero aumentare nei prossimi mesi e anche i futures e le opzioni sul rame dovrebbero aumentare.…