Le previsioni di Dow Jones per lo yen giapponese si trasformeranno in una bufala di stimolo fiscale

Il dollaro USA e lo yen giapponese, nonostante i periodi difficili, non sono morti all’arrivo, nonostante le promesse del presidente eletto Usa Donald Trump. In effetti, alcuni analisti, come Robert Butler, direttore della ricerca all’OANDA, hanno sottolineato che l’indebolimento del dollaro e il rafforzamento dello yen sono semplicemente una manifestazione economica del capitalismo del libero mercato globale. Altri, come Wilson Barcia, il principale stratega del mercato di Themis Trading, hanno attribuito l’attuale debole domanda di USD e il rafforzamento dello yen al prossimo presidente eletto degli Stati Uniti.

Tuttavia, sarebbe più preciso affermare che il dollaro USA e lo yen giapponese, nonostante soffrissero alcuni periodi difficili, non sono morti all’arrivo, nonostante le promesse del presidente eletto Usa Donald Trump. In effetti, alcuni analisti, come Robert Butler, direttore della ricerca all’OANDA, hanno sottolineato che l’indebolimento del dollaro e il rafforzamento dello yen sono semplicemente una manifestazione economica del capitalismo del libero mercato globale.

Altri, come Wilson Barcia, il principale stratega del mercato di Themis Trading, hanno attribuito l’attuale debole domanda di USD e il rafforzamento dello yen al prossimo presidente eletto degli Stati Uniti. Mentre il dollaro ha sicuramente sofferto negli ultimi mesi, non è stato ucciso dal rallentamento dell’economia mondiale e molti paesi sono riusciti a rafforzare le proprie valute rispetto al dollaro. Inoltre, non è vero che il dollaro USA sia debole rispetto allo yen giapponese perché l’USD è debole rispetto alla maggior parte delle altre valute del mondo.

In effetti, è discutibile che i mercati dei cambi siano diventati più forti e più resistenti a causa dell’incertezza creata dalle elezioni. Il dollaro sta attualmente vivendo un rialzo ribassista, quindi non sorprenderà i trader se il dollaro continua a rafforzarsi contro lo yen e le altre valute principali. In effetti, con le forze globali che cercano di ridurre l’influenza del dollaro, lo yen e le altre principali valute stanno seguendo la stessa rotta.

Sarebbe più preciso affermare che il Dollaro USA e lo Yen giapponese, nonostante i periodi difficili, non sono morti all’arrivo, nonostante le promesse del presidente eletto Usa Donald Trump. In effetti, alcuni analisti, come Robert Butler, direttore della ricerca all’OANDA, hanno sottolineato che l’indebolimento del dollaro e il rafforzamento dello yen sono semplicemente una manifestazione economica del capitalismo del libero mercato globale. Altri, come Wilson Barcia, il principale stratega del mercato di Themis Trading, hanno attribuito l’attuale debole domanda di USD e il rafforzamento dello yen al prossimo presidente eletto degli Stati Uniti.

Tuttavia, sarebbe più preciso affermare che il dollaro USA e lo yen giapponese, nonostante soffrissero alcuni periodi difficili, non sono morti all’arrivo, nonostante le promesse del presidente eletto Usa Donald Trump. In effetti, alcuni analisti, come Robert Butler, direttore della ricerca all’OANDA, hanno sottolineato che l’indebolimento del dollaro e il rafforzamento dello yen sono semplicemente una manifestazione economica del capitalismo del libero mercato globale. Altri, come Wilson Barcia, il principale stratega del mercato di Themis Trading, hanno attribuito l’attuale debole domanda di USD e il rafforzamento dello yen al prossimo presidente eletto degli Stati Uniti.

Tuttavia, sarebbe più preciso affermare che il dollaro USA e lo yen giapponese, nonostante soffrissero alcuni periodi difficili, non sono morti all’arrivo, nonostante le promesse del presidente eletto Usa Donald Trump. In effetti, alcuni analisti, come Robert Butler, direttore della ricerca all’OANDA, hanno sottolineato che l’indebolimento del dollaro e il rafforzamento dello yen sono semplicemente una manifestazione economica del capitalismo del libero mercato globale. Altri, come Wilson Barcia, il principale stratega del mercato di Themis Trading, hanno attribuito l’attuale debole domanda di USD e il rafforzamento dello yen al prossimo presidente eletto degli Stati Uniti.

In effetti, è discutibile che i mercati dei cambi siano diventati più forti e più resistenti a causa dell’incertezza creata dalle elezioni. Il dollaro sta attualmente vivendo un rialzo ribassista, quindi non sorprenderà i trader se il dollaro continua a rafforzarsi contro lo yen e le altre valute principali. In effetti, con le forze globali che cercano di ridurre l’influenza del dollaro, lo yen e le altre principali valute stanno seguendo la stessa rotta.

RELATED POST

Prospettive per il prezzo dell’oro impantanate dal picco dei rendimenti del Tesoro USA

Prospettive per il prezzo dell'oro: impantanato in una recessione mondiale in peggioramento, il mercato globale dell'oro è pronto per un…

Il gas naturale supera la resistenza del grafico su prospettive USA più fredde

Come ricercare le azioni: una guida passo passo Se stai cercando di investire nel mercato azionario, uno dei primi passi…

AUD / NZD rimbalza ma la croce della morte in arrivo potrebbe mantenere le prospettive ribassiste

Molti investitori stanno aspettando i rimbalzi dell'AUD / NZD ma appaia la croce della morte in arrivo e resisteranno finché…

Dow Jones Eyes Higher Highs Higher Highs Higher Race, ASX 200 May Rise

Donald Trump vs. Joe Biden su Economie e mercati è un tema caldo di dibattito, in particolare nelle primarie democratiche.…