Previsioni tecniche per il secondo trimestre 2021 di EUR

L’euro si sta svendendo contro il dollaro USA in modo drammatico. Nonostante il sentimento positivo, la valuta rimane debole nei confronti del dollaro. Pertanto, potrebbe essere necessaria una visione tecnica per determinarne la direzione futura. Utilizzando questa previsione, sarai in grado di determinare se aumenterà o diminuirà. Di conseguenza, la coppia potrebbe chiudere il trimestre vicino a 1,21. Molto probabilmente l’euro chiuderebbe al di sotto del livello di 1.2180. Tuttavia, se chiudesse sopra, la spinta al ribasso sarebbe graduale e continuerebbe verso il livello di 1,2350.

Inoltre, la Bce dovrà anche prendere le decisioni necessarie su come reagire al coronavirus. Durante il periodo dell’epidemia, la valuta potrebbe scendere al ribasso a causa della mancanza di azione. La BCE dovrebbe adottare misure per stabilizzare la valuta in caso di epidemia di virus. Pertanto, gli investitori devono essere consapevoli della decisione della BCE in merito all’epidemia. La Bce dovrà adottare una politica adeguata per aiutare l’Unione europea a riprendersi dai danni economici causati da questo virus.

La valuta europea è un investimento rischioso e un forte calo del suo valore può causare un aumento del suo valore. Un euro più forte significherebbe un dollaro USA più basso e viceversa. Inoltre, un dollaro USA più forte potrebbe causare una riduzione del tasso di inflazione nell’Eurozona. Allo stesso modo, la valuta statunitense potrebbe sperimentare una tendenza simile. Nel prossimo futuro, l’euro sperimenterà un’impennata della domanda, che porterebbe ad un aumento della sua domanda.

Considerando questo scenario, la coppia di valute potrebbe riprendersi dall’ultima volatilità e potrebbe persino invertire la sua tendenza al ribasso. Una rottura al di sotto della linea di supporto potrebbe portare a un rinnovato vigore ribassista. Una violazione della linea di tendenza potrebbe comportare un calo del prezzo di 0,65, anche se una spinta più debole contro il dollaro si tradurrà in un calo di circa un centesimo. Se la linea di resistenza viene rotta, la coppia potrebbe bloccarsi a poco più di 1,2231.

La previsione tecnica è uno strumento utile per i trader. La coppia di valute dovrebbe vedere un rimbalzo nella seconda metà dell’anno. Il medio termine è il punto medio tra i prezzi di acquisto e di vendita. La moneta europea salirà a 1,125 nella seconda metà dell’anno. Inoltre, la coppia raggiungerà il livello di $ 1,125 nel terzo trimestre. Il mercato vedrà un calo dell’euro da lì.

La linea di tendenza sostiene l’euro in una situazione volatile. L’indicatore RSI indica una forte tendenza al ribasso. L’RSI è inferiore a 70. Il grafico settimanale è un buon indicatore del rischio nella valuta. Inoltre, l’RSI è un segno di rischio. Un RSI alto è un segnale che il
il prezzo si sta avvicinando a un plateau. L’RSI sostiene l’euro in modo forte.

Nel secondo trimestre del 2021, la coppia continuerà a lottare contro l’USD. Si prevede che l’euro perda parte della sua forza nei confronti del dollaro USA e sia in ribasso rispetto al dollaro. Il Taka continuerà a salire e potrebbe raggiungere 1,1412. Se il prezzo dell’euro scende ulteriormente, diminuirà ulteriormente. Questo è l’opposto di ciò che la BCE ha cercato di ottenere. La BCE dovrebbe agire. Il mercato non dovrebbe aspettare che il virus si diffonda nel resto del mondo.

È probabile che la performance della coppia di valute rimanga debole nei confronti del Baht thailandese. Il valore della coppia di valute rimarrà probabilmente vicino a 1,1360. Inoltre, il dollaro dovrebbe rimanere forte nei confronti del dollaro. L’EURUSD continuerà a indebolirsi contro il baht nel primo trimestre. La sua performance è scesa in modo significativo contro il biglietto verde. La Bce sta cercando di evitare una guerra di vaccini.

La Banca Centrale Europea attenderà che l’economia dell’Eurozona raggiunga un punto stabile prima di decidere se alzare o meno i tassi di interesse. La Bce ha chiarito che è improbabile che alzi i tassi di interesse fino alla seconda metà dell’anno. Questo perché la banca centrale ha bisogno di più tempo per valutare la propria ripresa economica. È improbabile che agisca da solo se l’economia inizia a riprendersi, a meno che non veda segni di un aumento del tasso di interesse.

RELATED POST

Il dollaro australiano salta un battito su CPI e PPI cinesi più morbidi. Dove si va per AU

Il dollaro australiano è leggermente scivolato dopo che i dati CPI e PPI cinesi hanno mancato le aspettative. L'indice dei…

Quale stile di trading si adatta meglio alla tua personalità?

Trovare la tua personalità è il passo più importante per determinare quale stile di trading è giusto per te. Scopri…

Prezzo del greggio sotto pressione mentre Saudi Aramco taglia i prezzi in Asia

Il prezzo del greggio ha continuato a scendere martedì dopo che l'Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (OPEC) ha ridotto…

I prezzi dell’oro salgono mentre il dollaro USA e i rendimenti scendono in vista dell’IPC USA

money and calculator on on technical analysis graphics In questo articolo daremo un'occhiata al prezzo dell'oro e al suo impatto…